Come ogni anno i primi tre progetti della graduatoria finale  con un forte legame con il mondo della ricerca avranno la possibilità di acced...

Connecting to the future: a Napoli il premio nazionale per l'innovazione

By 12:10:00

Come ogni anno i primi tre progetti della graduatoria finale  con un forte legame con il mondo della ricerca avranno la possibilità di accedere al PNI, il Premio Nazionale per l'Innovazione che quest'anno si terrà a Napoli il 30 novembre e il 1 dicembre.

Il PNI è la più importante e capillare business plan competition italiana, promossa dall'Associazione Italiana degli Incubatori Universitari in collaborazione con Università degli Studi di Napoli Federico II, COINOR  e l'incubatore Campania NewSteel.

Nato nel 2003 per promuovere e diffondere la cultura imprenditoriale in ambito accademico e per stimolare il dialogo tra ricercatori, impresa e finanza, vi accedono i vincitori delle 16 Start Cup regionali che aderiscono al circuito.

Una sfida tra i migliori progetti d'impresa hi-tech italiani, con un montepremi complessivo di circa 1,5 milioni di euro: oltre 500.000 euro in denaro e circa 1 milione in servizi offerti dagli Atenei e dagli incubatori soci di PNICube.

Anche quest'anno i 65 progetti finalisti si disputeranno 4 premi settoriali di 25.000 euro ciascuno, grazie ai partner di categoria - IREN per quello del Cleantech&Energy, PwC per l'ICT, FS Italiane per il settore Industrial, Clinic Center per Life Sciences - e gareggeranno per il titolo di vincitore assoluto del PNI 2017.

Anche quest'anno la Start Cup Emilia-Romagna offrirà ai primi tre classificati con un progetto connesso al mondo della ricerca,  la copertura della quota di iscrizione al premio e il rimborso delle spese di viaggio

Leggi il comunicato stampa




Poterebbe interessarti anche

0 commenti