Cos'è

Nata nel 2000 come competizione dell’Università di Bologna, Start Cup è diventata negli anni successivi la business plan competition dei Centri di ricerca e delle Università dell’Emilia-Romagna, con lo scopo di favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo.
L’attività è gestita e coordinata da Aster, società consortile tra la Regione Emilia-Romagna, le Università del territorio, ENEA e CNR e il sistema regionale delle Camere di Commercio.

La Start Cup - Emilia-Romagna  si svolgerà da Aprile 2017  (apertura del concorso) a Ottobre 2017, quando avverrà la premiazione dei vincitori.

I 3 progetti con un backgroung attinente al mondo della ricerca a livello regionale, parteciperanno a Dicembre 2017 al PNI - Premio Nazionale per l'Innovazione - competizione promossa da PNICube, rete nazionale degli incubatori di impresa universitari. Alla competizione nazionale, che quest’anno sarà ospitata dall’Università di Napoli, partecipano i vincitori delle diverse Startcup regionali. Quest’anno PNI – Premio Nazionale per l’innovazione si svolgerà a Napoli nei giorni 30 novembre e 1 dicembre.

La Start Cup  Emilia-Romagna 2017 ha i seguenti obiettivi specifici:

  • ampliare la partnership regionale coinvolgendo nuovi soggetti pubblici e privati, che operano nel campo dell’assistenza alla creazione di impresa innovativa e ad alto contenuto di conoscenza;
  • costruire un’azione di promozione e scouting capillare di idee imprenditoriali, attraverso l’organizzazione di un roadshow sul territorio regionale, per aumentare il numero di candidature alla competizione (nel 2016 sono state ricevute per la competizione regionale 134 candidature);
  • aumentare l’efficacia dell’azione di scouting verso i “soggetti della ricerca” attivi sul territorio, ovvero Dipartimenti Universitari, Centri di Ricerca, Laboratori della Rete Alta Tecnologia, Tecnopoli, ecc.;
  • fornire un supporto formativo e consulenziale alle migliori idee selezionate al termine delle attività di scouting;
  • attirare nuove opportunità di finanziamento per le idee di impresa coinvolte nella competizione;  
  • ampliare la visibilità della competizione e dei suoi protagonisti a livello nazionale e internazionale;
  • garantire un maggiore livello qualitativo della selezione dei progetti, attraverso il coinvolgimento nel percorso formativo delle idee selezionate e nel comitato di valutazione di esperti di livello nazionale.